FITNESS: COS’E’?

21619099-FITNESS-Parola-di-collage-su-sfondo-bianco-Archivio-Fotografico

La parola fitness, nasce come termine medico, andando a indicare la risultante dello stile di vita di una persona.
Esso perciò può essere definita come un perfetto stato di benessere fisico e mentale.

Gli elementi fondamentali per ottenere e mantenere un corretto stato di benessere psico-fisico sono l’attività fisica e una giusta alimentazione.
Già nel 400 a.C. Ippocrate diceva:
“Se potessimo dare a ciascuno, la giusta dose di nutrimento e di esercizio fisico, ne in eccesso, ne in difetto, avremmo trovato la strada giusta per la salute”.
L’attività fisica diventa, quindi, un punto fondamentale della nostra vita per raggiungere e mantenere lo stato di fitness.

Per attività fisica, si intende qualsiasi tipo di movimento che può andare dalla semplice camminata, alla nuotata in mare, fino all’impiego dei pesi in palestra.
I principali benefici derivanti da un regolare e corretto movimento saranno molteplici:

-BENEFICI A CARICO DEL SISTEMA RESPIRATORIO E CARDIOCIRCOLATORIO
Potenziando il funzionamento di cuore e polmoni andremo a prevenire o a migliorare molte patologie, che sono ritenute la principale causa di morte.

-BENEFICI A CARICO DELL’APPARATO MUSCOLARE E OSTEOARTICOLARE
Rinforzando la funzione di ossa e articolazioni miglioreremo caratteristiche quali agilità, equilibrio, forza, resistenza, promuovendo lo sviluppo dei muscoli saremo in grado di consumare più calorie a riposo e apporteremo benefici in caso di patologie quali mal di schiena o dolori articolari.

-BENEFICI PSICHICI
L’attività fisica va lavorare, anche sulla componente psicologica, riducendo stati di ansia e depressione.
Un perfetto stato di forma fisica, si tradurrà poi in un equilibrata condizione di stabilità emotiva, che deriverà dall’accettazione di se stessi e dalla consapevolezza di essere in grado di svolgere attività che prima si pensavano impossibili.

-ALTRI BENEFICI
Quali prevenzione e miglioramento di patologie come diabete, alcuni tipi di cancro, prevenzione di sovrappeso ed un conseguente miglioramento sulla composizione corporea.

QUANTA ATTIVITA’ FISICA E’ CONSIGLIATA?
La situazione è variabile, in individui sedentari l’attività fisica sarà finalizzata al miglioramento delle funzioni vitali, implicando attività prolungate e regolari, ad esempio camminare almeno 30 minuti al giorno.

In individui moderatamente attivi, l’attività fisica potrà essere di tipo aerobico o tramite esercizi di sovraccarico, in grado di migliorare la forza e la resistenza per una durata di 1 ora-1 ora e mezza per 3-4 volte la settimana.

Negli atleti non si andrà più a perseguire solo il corretto stato di benessere psico fisico e il miglioramento delle funzioni vitali e della qualità di vita, ma il fine principale sarà il miglioramento della prestazione.
L’attività sarà quindi giornaliera o quasi e finalizzata a migliorare specifici movimenti che portino a una migliore prestazione.

Come diceva il poeta e retore romano Giovenale: MENS SANA IN CORPORE SANO.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...