UOVA E COLESTEROLO: QUANTE UOVA E’POSSIBILE MANGIARE?

uovo

“Non mangiare più di due uova a settimana!”

“Troppe uova ti fanno venire il colesterolo!”

Abbiamo sentito un’infinità di volte sentir dire queste frasi, magari da qualche parente o amico preoccupato per la nostra salute.

Sono così pericolose le uova? Mangiarne troppe fa male?

Quante è consigliato mangiarne a settimana? Come conviene mangiarle?

Rispondiamo a queste domande…

Un uovo medio pesa generalemente tra i 60 e i 75 g e oltre a differenziarsi per il peso, si distingue anche per la provenienza della gallina e per il luogo e le modalità dell’allevamento.

Un uovo fresco ha una conservazione di circa un mese ed è un alimento ricchissimo di nutrienti, composto da due parti: l’albume e il tuorlo.

L’albume è la parte esterna di color bianco, la quale è formata in gran parte da acqua e da proteine, vitamine del gruppo B e sali minerali come sodio, magnesio e potassio.

Esso è in sostanza privo di grassi e perciò è considerato un alimento fondamentale per gli sportivi, anche per la sua grande quantità di proteine di alta qualità sotto il profilo aminoacidico.

Il tuorlo, invece, di color giallo, costituisce circa il 25% dell’uovo ed è principalmente costituito da acqua e da una percentuale di proteine dall’alto valore biologico.

Sono presenti anche grandi quantità di sali minerali come calcio, ferro e magnesio e vitamine liposolubili come la A, la D e la E.

La grande diatriba sulla pericolosità del mangiare tante uova, deriva però, dall’elevato apporto di grassi, in gran parte saturi, e colesterolo presenti nel tuorlo.

Effettivamente la percentuale di colesterolo presente nel tuorlo è alta, va sottolineato però, che il colesterolo introdotto con l’alimentazione può influenzare solo in minima parte i livelli di colesterolo presenti nel sangue.

I fattori che possono causare uno stato di ipercolesterolemia sono l’età avanzata, l’obesità, uno stile di vita sedentario o fattori genetici.

Sarebbe riduttivo attribuire al tuorlo dell’uovo le cause di un’alta percentuale di colesterolo LDL (il colesterolo cattivo) nel sangue.

Ricordiamo che l’ipercolesterolemia è un rilevante fattore di rischio per malattie cardiovascolari quali aterosclerosi, infarto e ictus.

Questo è sicuramente da tenere sotto controllo e rivedere, in caso di alterazioni, tramite gli esami del sangue.

Dei buoni consigli per evitarle sono condurre uno stile di vita attivo, praticare regolarmente attività fisica, evitare il fumo e preferire cibi sani e di qualità al cibo spazzatura.

Di conseguenza quante uova è possibile mangiare a settimana?

Se non siete a rischio per via di fattori genetici, di patologie cardiache o a causa dell’obesità non c’è un limite per quanto riguarda le uova che potete mangiare.

Perciò le uova vi piacciono e amate mangiarle? Fatelo pure!

E’ importante ricordare, però, che la cottura è indispensabile per prevenire il rischio di infezioni come la salmonellosi.

Nell’albume è presente anche una proteina chiamata avidina che, se consumato l’uovo crudo, è in grado di legarsi alla vitamina H (biotina) rendendola indisponibile nell’organismo.

Assumere regolarmente uova crude può, quindi, portare ad una carenza di vitamina H.

L’unico modo per neutralizzare questa sostanza è cuocere l’uovo ad almeno 70°.

L’albume d’uovo pastorizzato si può considerare sicuro come alimento per quanto riguarda i batteri, ma la sua pastorizzazione, che avviene a 58° non è in grado di eliminare l’avidina presente nell’albume.

Diventa quindi necessaria la cottura, al fine di risolvere questo problema.

In conclusione, l’uovo è un ottimo alimento sotto il profilo nutrizionale, per la sua gran quantità di proteine dall’alto valore biologico e per la gran presenza di vitamine e sali minerali.

Non vi è alcun motivo per cui limitare il suo consumo, ricordando però di cuocerlo sempre per evitare infezioni batteriche o carenza di vitamina H.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...