DIETA: COME AFFRONTARLA AL MEGLIO

dieta

Molto spesso il concetto di dieta è associato a un pensiero negativo.

La dieta viene talvolta considerata come una privazione dal mangiare o una costrizione a consumare certi cibi piuttosto che altri.

Ció rende la dieta poco sostenibile e ci fa via via ottenere sempre meno risultati.

Come possiamo affrontare al meglio la dieta?

In primo luogo, con il termine “dieta” non si va ad indicare un periodo determinato di tempo come quando diciamo “sono a dieta”.

La dieta é l’insieme delle nostre abitudini alimentari, in fatto di quantitá e qualitá degli alimenti che ogni giorno scegliamo.

“L’animale si nutre, l’uomo mangia”.

Questo pensiero del politico e gastronomo francese Jean Anthelme Brillat-Savarin, indica che c’è una differenza sostanziale tra “nutrirsi” e “mangiare”.

L’uomo primitivo e gli animali in natura hanno una cosa in comune: il nutrirsi per assolvere l’istinto di sopravvivenza.

In questo caso non è importante cosa si mangia, ma solamente ingurgitare cibo per mantenersi in vita.

Al giorno d’oggi l’uomo ha la possibilità di scegliere se mangiare per soddisfare un bisogno fisico o perché tiene anche al proprio corpo e alla propria salute.

Nessuna dieta finalizzata al dimagrimento può funzionare, se è troppo rigida in primis, e se, in secondo luogo, non vi è lo stimolo e la voglia di farlo perché si vuole bene a sé stessi.

Ma, alla base di tutto, dev’esserci una buona educazione alimentare fondata sulla consapevolezza di ciò che si va ad ingerire durante ogni singolo pasto.

Possiamo considerare il nostro organismo come una macchina perfetta, dove i vari organi e apparati funzionano in perfetta simbiosi tra loro.

Affinché tutto funzioni in maniera adeguata è opportuno alimentarsi in modo corretto, non tralasciando vitamine, sali minerali e i vari macronutrienti.

Avere la padronanza di saper scegliere del cibo di qualità quando andiamo a fare le spese gioverà alla nostra salute e al nostro modo di vivere.

Certamente, mangiare dev’essere anche un piacere.

Possiamo allora portare a casa dei concetti semplici, ma efficaci affinchè la nostra dieta sia perseguibile nel tempo e il dimagrimento sia ponderato:

  • dimagrire in modo graduale, al fine di abituare il corpo progressivamente alla perdita di peso, preservando la massa magra a discapito di quella grassa.Teniamo presente che non bisognerebbe perdere più dell’1% di peso alla settimana.
  • evitare di tagliare drasticamente i carboidrati, purtroppo ultimamente i carboidrati vengono visti come il male, ma in realtà c’è chi dimagrisce meglio a carboidrati più bassi e chi a grassi. Eliminandoli in maniera marcata da un momento all’altro rischierete di ingrassare velocemente appena li reintrodurrete e di peggiorare la vostra affinità con il glucosio.
  • variare i cibi e renderli saporiti, mangiare sempre pollo e riso e verdura scondita, non vi farà ottenere maggiori risultati. Variate gli alimenti e insaporiteli usando liberamente spezie di ogni tipo. Non eliminare il sale pensando che sia causa di ritenzione idrica o rischiate di ottenere l’effetto contrario.
  • non state a dieta tutto l’anno, per rendere perseguibile una dieta l’organismo ha bisogno di alternare periodi di ipocalorica con periodi di assestamento in normo o ipercalorica.
  • concedetevi qualche sfizio, che sia un pezzo di cioccolata, un bicchiere di vino o una pizza, l’importante è che resti nei limiti dello sgarro.
  • tenere conto del bilancio energetico, in quanto la cosa più importante in una dieta è che le calorie introdotte prendendo come valore di riferimento una settimana, siano inferiori a quelle bruciate.
  • praticate attività fisica, in particolar modo attività con i pesi, poichè uno sviluppo della massa magra gioverà alla perdita della massa grassa permettendo di bruciare più calorie provenienti dai grassi a riposo.
  • riposate a sufficienza e riducete al minimo lo stress, questi fattori se presenti negativamente in maniera eccessiva possono portare all’aumento di ormoni che contrastano la lipolisi.
  • ponetevi degli obbiettivi, qualsiasi dieta richiede impegno e sacrificio. Maggiore sarà il vostro impegno e maggiori saranno le vostre soddisfazioni ad obbiettivo raggiunto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...